Pubblicati da b169ok

Nient’altro che acqua

Questo pezzo è stato pubblicato originariamente su Brick numero 102, inverno 2019 Mio padre passa a prendermi all’aeroporto di Charlottetown. Sono a terra per il doposbronza causato dalla fine di una relazione e l’inizio di una sbornia parzialmente ancora in corso. Sono tornato da Hamilton dopo aver provato, senza successo, a trovare un lavoro da […]

Mamma

Questo pezzo è apparso originariamente su ZYZZYVA n.113, autunno 2018 La nuova ragazza di mia figlia è grande. Bocca grande, seni grandi, una ciocca di capelli così riccia che sembra si sia fatta la permanente. Mia figlia Beth ha già una ragazza, un maschiaccio in miniatura che passa sempre a trovarmi a Pasqua e a […]

Cose che odi

Questo pezzo è apparso originariamente su Brick numero 102, inverno 2019 dedicato a Sei Shōnagon La cantilena spegni la luce, non sbattere la porta, rifai il letto, metti a posto le scarpe. Ogni ordine è la banda ruvida della scatola di fiammiferi che accende un fuoco, fiamme più piccole dell’unghia di un mignolo, ma grandi […]

Padre della finestra aperta

Questo pezzo è apparso originariamente su Bennington Review numero 5, estate 2018 Padre mio, rivedo te o il cane morto. L’amore non ti ha fatto rialzare – stanza triste di fortuna guasta, lunghi graffi su pavimenti di legno, corteccia. Chiunque lei fosse, andata. Le finestre erano aperte, e abbiamo trascorso insieme del tempo, dieci minuti, […]

Povero diavolo

Questo pezzo è apparso originariamente su ZYZZYVA vol. XXXIV, numero 3, inverno 2018 La sua area di servizio preferita si trovava nei pressi dell’autostrada, a metà strada tra una città universitaria e una metropoli. Era piccola, solo un negozietto, un ristorante e una pompa di benzina, ma circondata di alberi alti dal tronco sottile. Dietro […]

Intervista a John Freeman

John Freeman è stato invitato al Festivaletteratura di Mantova per una lectio magistralis intitolata «Running in cities» e per una conversazione con la scrittrice messicana Valeria Luiselli. Lo staff del festival ha intervistato John sotto le logge di Palazzo San Sebastiano, e il risultato è il video che potete guardare QUI.

Marca e modello

Questo articolo è apparso originariamente su Hobart il 3 giugno 2019   Sei piedi che cercano un appoggio, nel retro dell’abitacolo della Buick Regal del padre di Mark. Sono i suoi amici – Justin, Ish e Andy, giocatori di football al primo anno di liceo, come Mark, dal collo tozzo e ubriachi proprio come lui, […]

Fuori e dentro l’onda

Questo pezzo è apparso originariamente su Brick numero 99, estate 2017 1. Da piccola avevo paura dell’oceano. Un oceano è profondo davvero e, per me, è qualcosa di totalmente astratto. Sapevo pressoché nulla della realtà quotidiana di spiagge, barche, o delle onde, perché sono cresciuta nel deserto e mi sono trasferita nei pressi di una […]

Le cose che ha fatto

Questo articolo è apparso originariamente su Hobart il 23 maggio 2019   Mia madre ha ucciso suo fratello il giorno del mio trentatreesimo compleanno. La data non ha niente a che vedere col delitto. È solo che è andata così. Stavo aprendo i regali di mio marito, Tom. Avevo legato ai capelli un nastro rosso preso […]

Stanze d’albergo

Questo pezzo è apparso originariamente su Bennington Review numero 6, inverno 2018/2019 The Palmer House, Hilton, Chicago Le modanature bianche intarsiate e le pareti di quell’azzurro Tiffany, riesco a vederle mentre sto appollaiata sul water, tentando di espellere le ultime tracce dell’infezione urinaria. Saremmo dovuti andare al Violet Hour, uno speakeasy nascosto dietro un murale ogni volta […]